Le zucchine in tavola!

A tavola con le ZUCCHINE!

Ricette e buone prassi a cura di Nutrizia

 

Le zucchine, originarie dell’America centromeridionale, appartengono alla famiglia delle Cucurbitacee , la stessa famiglia delle angurie, dei meloni e dei cetrioli. Se ne trovano in commercio numerose varietà (nere, tonde, gialle, striate,bianche, romanesche…) .

Il periodo di maturazione e di raccolta è la primavera – estate, infatti sono una miniera di acqua e di fibre preziosissime per la salute dell’intestino nel periodo più caldo dell’anno. Hanno un apporto calorico molto basso, circa 11 Kcal per 100 gr e sono ricchissime di sali minerali come potassio, fosforo, magnesio, acido folico e vitamine. La buccia inoltre, è un’ottima fonte di luteina, un carotenoide con effetti curativi sugli occhi .

Si attribuiscono a questo ortaggio proprietà diuretiche, protettive dell’intestino, anti stitichezza, calmanti, antinfiammatorie delle vie urinarie, l’alto contenuto di potassio aiuta a combattere stanchezza e affaticamento. La presenza di vitamina E e vitamine del gruppo B le rendono un alimento adatto a mantenere l’efficienza del sistema nervoso e a contrastare i radicali liberi.

Non si riscontrano effetti collaterali correlati al consumo di zucchine, si consiglia di fare attenzione alla provenienza e preferire sempre un’origine biologica.

Crudità di zucchine
Sai che sono ottime per il palato e la salute mangiate crude? Oltre a essere praticissime, meno di 3 minuti di preparazione: Tagliare sottili magari con l’aiuto di una mandolina e lasciar possibilmente macerare con olio, sale, limone e menta!

Crema di zucchine al curry
Lavare e far bollire con poca acqua, così si perdono meno vitamine. Conservare l’acqua di ebollizione se necessaria per frullare, o berla. Bollite le zucchine, frullare con olio, sale e curry. Ottima per sfiziosi e salutari aperitivi e panini!

 

P5166105.JPG

 

Torta salata con zucchine e timo
Preparare il secco: 3 tazze scarse(circa 400gr) di farina integrale di grano tenero, 1 bustina di cremor di tartaro per salati, sale, erba cipollina e timo, possibilmente fresco. Aggiungere: 1/2 tazza di olio di oliva extra vergine, ½ tazza di acqua tiepida, 3 cucchiai di shoyu, e impastare il tutto ottenendo un impasto ancora molto asciutto. Aggiungere in ultimo zucchine precedentemente scottate e ben condite. Decorare con timo e/o semi oliginosi (sesamo, girasole, lino) e cuocere al forno 180°-200° per circa 40 minuti e…buon appetito!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.